Tutti nascono unici, solo alcuni continuano ad esserlo.
– Bob Marley

 

Due sono le strade percorribili per arredare casa: la prima è rivolgersi a grandi distributori che offrono soluzioni standard a prezzi decisamente competitivi, la seconda è: personalizzare ogni particolare grazie al supporto di un interior designer esperto.

Le soluzioni di massa non sempre sono considerate una strada percorribile soprattutto per chi desidera che la propria casa sia unica e perfettamente in linea con gusti e ambizioni personali.

Dobbiamo vivere in un ambiente che sentiamo nostro, che abbiamo progettato e realizzato per noi, qualcosa che sia esattamente ciò che abbiamo sempre sognato.

 

Puntare sull’ironia di alcuni oggetti d’arredo può essere un modo per esprimere la propria personalità.

Stop allo standard

È proprio così che scatta la tendenza alla personalizzazione: oggetti, mobili, ambienti e complementi pensati da noi e per noi.

Questo desiderio rispecchia perfettamente il trend della casa del futuro: più personalizzazione e meno standardizzazione; più attenzione ai dettagli e più funzionalità in tutti gli ambienti.

Punta su prodotti unici: ti permetteranno di occupare tutti gli spazi, anche quelli più impensabili, fondendosi perfettamente con lo stile desiderato in un’ottica di salvaguardia degli spazi e coesione di ogni ambiente.

Diamo quindi il via ad armadiature su misura, mobili artigianali, pezzi vintage non più in commercio, oggetti fuori dal comune…

 

Dalla cucina, al living fino alla sala bagno: inserire un oggetto particolare renderà l’ambiente personale e non replicabile.

 

Termoarredo personalizzato, realizzato da Ridea Heating Design.

Cornici e fotografie

Cosa c’è di più personale di una fotografia per arredare le proprie pareti? Viaggi, momenti speciali, scatti rubati possono diventare veri e propri elementi d’arredo se vengono posizionati nel modo giusto. Abbandona le tradizionali cornici d’argento disposte sui mobili e libera la fantasia utilizzando cornici stravaganti, disposizioni particolari o asimmetriche. 

Una bella fotografia, se messa in risalto, può catturare l’attenzione tanto quanto un oggetto di alto design.

Il lettering

Se vuoi un ambiente il più possibile personalizzato prova anche con il lettering: l’ultima tendenza dell’home décor è quella di arredare alcuni angoli o pareti con lettere di qualsiasi font, colore o dimensione, lasciandole singole oppure accostate in modo da formare intere frasi. 

Vista la grande diffusione di questo trend, il mercato mette a disposizione lettere decorative di qualsiasi materiale – legno, metallo, anche luminose -, font e dimensione a seconda del mood che si vuole dare alla stanza: giocoso, elegante, contemporaneo… tutto a vostra discrezione!

Credits to: Habitissimo.it

 

Il prezzo della personalizzazione

Sfatiamo il mito secondo cui tutto ciò che è unico e personalizzabile è automaticamente anche molto costoso: è vero, spesso soluzioni create ad hoc hanno un sovrapprezzo, ma basta guardarsi intorno per capire che questa non è affatto la regola. 

Si può puntare sul recupero di oggetti e mobili vintage, restaurandoli e adattandoli secondo le nostre preferenze, oppure affidarsi a partner che realizzano di prassi pezzi unici su richiesta del cliente. 

L’unicità è accessibile a tutti!

Questo cercano i millennial, questa è l’abitazione del futuro: AMBIENTI SOLO NOSTRI.

Piastra radiante personalizzata, realizzato da Ridea Heating Design